Master EL

Open Access

open accessLa libera circolazione del sapere e delle conoscenze è un valore essenziale per una società avanzata che voglia crescere e svilupparsi non solo nel suo complesso ma anche nel livello di partecipazione, di competenze, di capacità critiche dei singoli cittadini. Eppure, nonostante i suoi molti aspetti positivi, il mercato della cultura e della ricerca pone barriere spesso ancora troppo rigide a questa circolazione. Alcune di queste barriere, basate sullo sfruttamento economico esasperato e sulla eccessiva chiusura dei contenuti, sono legate a modelli di protezione dei diritti ormai in deciso contrasto con le possibilità offerte dalla circolazione dell’informazione in rete, e con gli stessi interessi degli autori alla circolazione dei risultati del loro lavoro creativo.

Il movimento internazionale dell’open access promuove modelli di distribuzione dell’informazione e delle conoscenze che, pur garantendo la tutela della paternità intellettuale dei contenuti e non escludendone lo sfruttamento economico, ne permettano la libera circolazione, condivisione, discussione.

Il mondo della formazione e dell’istruzione ha bisogno forse più di ogni altro di politiche di accesso aperto alle risorse didattiche e informative, anche perché gli obiettivi di colmare gli svantaggi ed evitare l’esclusione fanno parte della sua stessa ragion d’essere.

Anche per questo, alcune istituzioni educative che pure offrono, come la nostra, percorsi di formazione che prevedono una iscrizione e il pagamento di un contributo economico, hanno cominciato a distribuire liberamente e gratuitamente via web alcuni dei loro contenuti didattici. E’ il caso, per fare qualche esempio illustre, del progetto OpenCourseWare del MIT, del progetto OpenLearn della Open University, o di Stanford on iTunes U della Stanford University.

Nel nostro piccolo, ci proponiamo lo stesso obiettivo rendendo disponibili in maniera libera e gratuita, nella sezione 'Materiali aperti' del sito, contenuti e materiali didattici sviluppati per o nell’ambito del master.

Altri contenuti (conferenze, lezioni) sono disponibili nell'ambito delle collezioni dell'Università della Tuscia su iTunes University (usando l'applicazione iTunesU per iPhone o iPad, o iTunes per PC o Mac; ricercane UNITUS - Università della Tuscia)

Possiamo permetterci di farlo, perché sappiamo bene che, anche se i contenuti didattici rappresentano una componente importantissima del nostro master, non lo esauriscono. Il valore aggiunto rappresentato dall’iscrizione formale al master è dato dalla partecipazione a una comunità di apprendimento che utilizza questi (ed altri) contenuti in maniera organizzata e guidata, all’interno di un percorso di apprendimento monitorato e certificato, orientato alla costruzione collaborativa di conoscenze e dotato di strumenti avanzati di interazione.

Speriamo però che almeno alcuni di questi contenuti possano risultare utili e interessanti anche per chi non partecipa a questo percorso (e possano magari anche invogliarla/o a iscriversi!), o possano essere utilizzati anche all’interno di percorsi formativi diversi.

Per favorire queste diverse forme di utilizzo, la maggior parte dei contenuti da noi offerti sono distribuiti con la nuovissima licenza ccLearn, la licenza Creative Commons per materiali didattici. Questa licenza permette non solo la libera utilizzazione ma anche, in molti casi, la possibilità di modificare, mixare, redistribuire i contenuti, purché questo sia fatto senza fini di lucro e per realizzare materiali didattici anch’essi aperti. Nei casi in cui, per esigenze specifiche, saranno utilizzate licenze diverse da ccLearn, questo sarà espressamente indicato, e sarà comunque garantita un’ampia libertà di utilizzare e far circolare i contenuti.