Master EL

Patto formativo e di qualità


Il master in e-learning dell’Università della Tuscia è organizzato con la massima attenzione alla trasparenza, alla qualità, alla serietà e all’efficacia del percorso e dei materiali didattici.

In questo contesto, l’Università si impegna a gestire il master nel rispetto dei programmi e delle informazioni generali fornite nel sito, e a comunicare tempestivamente ogni variazione delle stesse.

Lo staff del master e gli esperti esterni che partecipano alle attività didattiche sono selezionati sulla base di criteri di competenza e qualificazione.

È previsto un numero massimo di 150 iscrizioni per ogni annualità del master, e all’interno di ogni annualità del master non sarà superato il numero massimo di 30 iscritti per ogni tutor.

Il master prevede la trasparenza dei programmi didattici, dei criteri e delle griglie di valutazione utilizzate, che sono sempre comunicate ai corsisti.

Il percorso del master attribuisce, come da normativa vigente, 60 Crediti Formativi Universitari (CFU), corrispondenti a 1.500 ore di attività, ed è articolato in due anni; i programmi indicano espressamente la suddivisione dei CFU nei vari moduli previsti.

Il master prevede strumenti di valutazione e autovalutazione in itinere e, come da normativa vigente, una prova finale individuale, che potrà svolgersi o in presenza o attraverso aula virtuale con collegamento audio-video.

Il conseguimento del titolo è subordinato al conseguimento dei crediti formativi previsti e al superamento della prova finale.

Sulla base delle prove di valutazione e del giudizio sulle attività svolte in piattaforma dal corsista, sempre e comunque attraverso l’applicazione di griglie e criteri trasparenti e condivisi, al corsista stesso potrà essere segnalato in itinere il non conseguimento di alcuni dei crediti formativi previsti, accompagnato da suggerimenti per il loro recupero.

La certificazione finale conseguita è quella di master universitario di primo livello: una regolare certificazione di alta formazione universitaria, con valore legale, rilasciata dall’Università della Tuscia.

Tutor e staff parteciperanno alle attività del master durante i periodi di attività didattica di tutto l’anno accademico; in caso di assenze superiori a una settimana sarà prevista e tempestivamente comunicata una adeguata sostituzione.

Il corsista ha la facoltà, se lo ritiene, di ritirarsi dal master dopo il primo anno di corso, senza dover pagare la seconda annualità.

Il corsista che ne avesse necessità può chiedere di sospendere la frequenza del master e riprenderla nell'anno successivo. Se la richiesta perviene entro il 31 dicembre, e il corsista è in regola con i pagamenti, l'anno successivo sarà dovuta solo la trattenuta per le spese di funzionamento di Ateneo, pari a 180 euro (il 20% della quota annua totale). Se la richiesta perviene entro il 15 marzo, e il corsista è in regola con i pagamenti, l'anno successivo sarà dovuto solo il 50% della quota annua totale.

In ogni momento, per qualunque problema amministrativo o didattico, il corsista ha la facoltà di rivolgersi al proprio tutor, al coordinatore tecnologico o alla direzione scientifica del master. E’ inoltre istituita all’interno del comitato scientifico del master la figura del garante degli utenti, nella persona della prof. Barbara Turchetta. 

Al corsista è richiesto di comunicare in maniera completa e veritiera le informazioni necessarie alla segreteria, e in particolare di autocertificare il possesso dei titoli richiesti per la partecipazione al master. Si ricorda che - in base alla normativa vigente - per la partecipazione a un master universitario è necessaria almeno una laurea triennale, o di vecchio ordinamento, o titolo legalmente equipollente. Al corsista è richiesto inoltre di comunicare immediatamente l’insorgere di eventuali situazioni di incompatibilità con la frequenza al master, secondo quanto previsto dalla normativa vigente. Si ricorda, al riguardo, che l'iscrizione a un master universitario è incompatibile con la contemporanea iscrizione ad altro corso di laurea, di dottorato, di master o di specializzazione.

Per l’efficacia del lavoro formativo, al corsista è richiesto di seguire con continuità le attività del master, nell’ordine nel quale esse vengono proposte, partecipando attivamente alla discussione dei materiali didattici e di approfondimento, alle attività del proprio gruppo di lavoro, alle attività di progetto. In linea generale, durante il periodo di corso ogni assenza dalla piattaforma di durata superiore a una settimana dovrebbe essere comunicata al proprio tutor.

Un buon corsista sa che il livello iniziale dei partecipanti può essere diverso, e si impegna a collaborare con i propri colleghi e con lo staff del master per aiutare a colmare gli svantaggi, conscio del fatto che la partecipazione a questo lavoro costituisce essa stessa una componente importante dell’attività formativa. Dal canto proprio, lo staff si impegna a lavorare per favorire l’acquisizione di nuove competenze da parte di tutti i corsisti, indipendentemente dal livello di partenza, a condizione che essi possiedano i prerequisiti di una minima familiarità con il computer e con gli strumenti di rete.

Il corsista è responsabile delle proprie comunicazione allo staff e ai colleghi nell’ambito di forum, chat, interazioni in aula virtuale e in generale nel corso delle attività del master, e si impegna a un comportamento corretto e rispettoso della ‘netiquette’.

Il master prevede procedure specifiche e trasparenti di valutazione del livello di soddisfazione degli utenti, attraverso questionari somministrati al termine di ogni anno accademico. I risultati di tali procedure di valutazione sono pubblici e sono resi disponibili sul sito.

Il lavoro del master avviene attraverso piattaforme ‘Moodle’ opportunamente modificate per garantire funzionalità di interazione avanzate, e affiancata dall’uso di aule virtuali Teleskill, dall’uso di strumenti di CMS e dall’uso di repository Open Archive A conformi allo standard OAI, opportunamente integrate per la gestione di learning object e per la metadatazione LOM, nonché da altri strumenti di rete che saranno di volta in volta indicati. I server sono ospitati dal CASPUR, che garantisce altissimi livelli di operatività delle macchine. L'uso di tutti questi strumenti è incluso nella quota di partecipazione al master e non richiede alcun pagamento ulteriore da parte del corsista.